giovedì 20 dicembre 2012

Free Playing - Episodio #21: Prendi i soldi e scappa

Questa settimana partiamo parlando del futuro incerto dell'industria videoludica (già che il 21 dicembre è vicino), per poi passare un attimo a toni più seri, per discutere dell'ennesimo collegamento tracciato dai media tra un evento tragico e i videogiochi... e vabbè. Concludiamo con un excursus sulle ultime polemiche legate a Kickstarter, e con la solita infornata di robe per Extra Credits. Free Playing, il podcast estemporaneo! [iTunes | YouTube | | Link diretto | Feed RSS]

mercoledì 19 dicembre 2012

Il Divano Videoludico - Episodio #0: Mondo Digimon (Digimon World Gameplay)

Il Divano Videoludico - Episodio #0
Mondo Digimon (Digimon World Gameplay)



Questo blog sta andando in malora, ma non siamo morti! Vi presento un nuovo progetto di EBS e TIS: Il Divano Videoludico: Cazzate di fronte a giochi vari, You Tube trema!!

giovedì 6 dicembre 2012

Free Playing - Episodio #19: Elizabeth e l'uccellone


Arriva il Wii U in Italia, e potevamo non parlarne? Per l'occasione è tornato a trovarci Peppe Saso, che se l'è preso al lancio, ed è stato con noi anche Ugo Laviano, in qualità di espertissimo Nintendo. In più: la gente continua a commentarci, i colloqui di lavoro a trabocchetto delle catene videoludiche, le cosplayer russe superbone, e tante belle cose. Free Playing, il podcast spedito senza ricevuta di ritorno! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

domenica 2 dicembre 2012

Free Playing - Episodio #18: Il the tibetano


Puntata molto a braccio, in cui abbiamo abbracciato argomenti di peso tra cui: i saldi di Steam, i commenti della gente sulla nostra pagina iTunes, le lacrime di Peter Moulyneux, Guillermo Del Toro che ancora devo capire chi è, e in più Assassin's Creen IIIXCOM: Enemy Unknown, e The Walking Dead (il videogioco) super spoilerato nel finale. Free Playing, il podcast che argomenta senza argomenti! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

martedì 27 novembre 2012

lunedì 19 novembre 2012

Free Playing Episodio #16: I fantastici cinque


L'idea per la copertina era di fotomontare le nostre facce sull'immagine, ma ci voleva troppo, per cui pazienza, ce la teniamo così. In questa puntata: arriva Call of Duty: Black Ops II, s'avvicina Grand Theft Auto V, c'è stata la Games Week, e ciò che gli sviluppatori di videogiochi potrebbero imparare da Steve Jobs. E varie. Ed eventuali. Free Playing, il podcast a punti che punta in basso! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

giovedì 8 novembre 2012

Giochi Mobili: Peter's Curiosity




E’ un game desinger finito dicevano, è pelato e racconta solo “favole” dicevano, invece questa volta il Molyneux ci ha fregati tutti!

Chi segue un po’ l’industry come diciamo noi, i fighi del "giornalismo", saprà che Peter Molyneux, la mente dietro Black & White, Theme Hospital e Fable, gode dell’appellativo di Cazzaro, in quanto promette giochi rivoluzionari che poi all’uscita son dei giochi dignitosi, ma brutti per tutte le aspettative che crea(va) nel pubblico.

lunedì 5 novembre 2012

Free Playing Episodio #14: Gli assassini del podcast


In questa puntata: Assassin's Creed III e relative polemiche, Nintendo che ce la fa o non ce la fa?, le domande filosofiche di Davide sull'hardware, e i paragrafi e i post cancellati da siti e blog. Il tutto con il superospitissimo Giuseppe Saso, e col ritorno di Femto88, dopo il recupero al volo della puntata scorsa. Free Playing, il podcast dove l'editing post diretta è un'arte! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

lunedì 29 ottobre 2012

Free Playing Episodio #13: Il podcast dell'amicizia


Anche per questa puntata una scarriolata di news, tra cui: l'iPad Mini e il suo prezzo popolare, le software house che passano al mobile, e la solita dose di kickstarterate. Nel mentre, lo scontro tra Simone e Femto88, che tra male parole e minacce ai limiti della legalità arriva al culmine verso la fine dell'episodio, quando Femto88 entra nella chiamata e il sangue scorre copioso, amaro e scarlatto. Il brutto della diretta, su Free Playing! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

martedì 23 ottobre 2012

Dishonored - Dubbi di ieri sul nostro giocare odierno



Dishonored è un titolo che ha catalizzato l'attenzione di molti su di se ormai da diversi giorni. L'approccio libero ci è piaciuto sì, le più o meno velate citazioni auto referenziali al mondo dei videogiochi pure, qualcuno ha storto il naso per la variazione di longevità a cui si assiste in base a come si decide di affrontare l'avventura, ma tutto sommato si parla di un titolo con una sua identità, una nuova IP che comunque lascerà il segno. Io l'ho preso al giorno di uscita, ho fatto diverse ore sul campo e, pur tenendone a mente i molti pregi, ho notato delle cose.

lunedì 22 ottobre 2012

Free Playing Episodio #12: Gli aerei di Trip Hawkins


In questa puntata tante news brevi, brevissime, da Halo 4 leccato alle console per piloti di linea di Trip Hawkins. Inoltre, la controversia tra RRobe e Gatsu, e grandi discussioni su Dishonored e sull'esordio della terza stagione di The Walking Dead. Free Playing, la cronaca vera! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

mercoledì 17 ottobre 2012

Bento#3: il disonorato ted se la vede col robot mondezzaio commentato da barbiexanax


E insomma è arrivato Dishonored, discionored come lo chiama qualche compare. Nuova IP che ci piace assai, che puoi fare proprio tutto quello che ti pare ma dove pure per ora le azioni sono troppe che per un pad solo sembrano volerlo uccidere insieme alla dita di chi gioca. i tipi di Arkane hanno giocato a Team Fortress, Bioshock, Zelda Skyward Sword, Deus Ex, Assassin's Creed, Half Life insomma la cosa bella è che è un gioco da giocatori per giocatori. Però la reazione delle guardie al tuo passaggio è veramente troppo caricaturale: o ti riconoscono da 600 metri o continuano a pisciarsi sulle scarpe mentre gli aliti sul collo. A proposito di pisciare ed altre espulsioni corporee nel week end sono andato a vedere TED, il film con dietro quellodeigriffin (Mc Farlane, non quello dei pupazzetti) che si, è una grande idea di mercato quella di attribuire al simbolo della purezza e della innocenza dei bimbi, un atteggiamento da eterno adolescente perennemente arrapato e quasi sempre strafatto. Molti riferimenti anni 80 e la potta definitiva con gli occhi più grandi e truccati di Marilyn Manson. ma quellodeigriffin poteva essere un po meno politicamente corretto. Quellodeigriffin però è forte, anche se non ha niente a che vedere con le Quellidellapixar, di cui domenica ho visto credo il loro miglior lavoro: Wall-E. Uolli è questo robot mondezzaio che si innamora di una pottarobot della apple, in cerca di forme di vita nella nostra terra che tra settecento anni secondo Quellidellapixar sarà un posto inabitabile... Ok non vado oltre nel racconto perché l'unico stronzo che non l'aveva visto per paura di piangere troppo viste le testimonianze di amici e parenti che erano del tipo "bello ma triste e poi è quasi muto". Vi starete dispiacendo per chi mi circonda ma che ci puoi fare? Niente sto lontano dallo stress, fumo un po e dopo gioco a guardare youtube dove è uscito fuori che barbiexanax ha scritto un libro sulle web series cattivissime che si fottono la tv. Insomma il titolo non è proprio così ma insomma lei ci prova, lei ne sa e in qualche modo ci riesce. Il progetto funziona pure, specialmente in forma gratuita, ma per quanto riesca a produrre video di qualità o a riuscire a dimostrare che lei ne sa più degli altri di cinema perché ha studiato fortissimo, mi crolla sulla scrittura che potrebbe essere una prima stesura o uno specchietto per un esame. Ma senza ironia dico, bel tentativo.

lunedì 15 ottobre 2012

Free Playing Episodio #11: L'appendicite alla FIFA

In questa puntata ci culliamo nelle dolci memorie del retrogaming insieme a due superospiti di retroeccezione, ma affrontiamo anche spavaldi e a petto gonfio lo spettro della perdita d'interesse nei videogiochi moderni. Inoltre le news della settimana, i nostri sconsigli, ed il debutto della nuova rubrica "Davide vi spiega la musica". Free Playing, l'onda che fa baraonda! [iTunes | YouTube | | Link diretto | Feed RSS]

martedì 9 ottobre 2012

Free Playing Episodio #10: Siamo uomini o cavalli?




Per festeggiare il raggiungimento dell'episodio a doppia cifra, questa settimana una puntata dalla lunghezza equina: parliamo di Resident Evil 6 e relativi scleri, della guerra del salotto, delle news della settimana, e in più in coda c'è un superspecialissimo hands-on sul Nintendo Wii U, che due nostri inviati d'eccezione hanno provato nella cosplayatissima cornice del Romics. Free Playing, prossimamente in versione Free Playing U! [iTunes | YouTube | Link diretto | Feed RSS]

giovedì 4 ottobre 2012

Bento #2: i maschi innamorati di donne bambine indagano sul C virus




Sapevo che avrei continuato la scoppiettante rubrica Bento? Elementare mio caro Watson. Si per rimanere in tema, visto che non ho ancora rotto le palle abbastanza con questo gioco pure qui vis spingo "Il Testamento di Sherlock Holmes" che è una roba di indagare ricostruire e poi godersi un presuntuoso Inglese trattar tutti come dei poveri mentecatti.
A proposito di mentecatti teniamo ben in mente il nome di Jake Muller, il figlio di Wesker, non di Piero Angela. Si è il protagonista della terza campagna di Resident Evil 6, di cui ho provato la demo in questi giorni. Il Mentecatto Jake mena le mani e pure il can per l'aia, spara proiettili con una mano e cazzate con la bocca, profondo conoscitore delle frasi ad effetto dei film anni '80, gira voce abbia inventato l'applauso rallentato (qualcuno gli attribuisce anche la cravatta a tastiera ma io non ci credo). Leon fa il suo, i richiami al 4 capitolo sono così chiari che ti vien qualche sorrisetto e pensi che forse ancora non sia tutto perso, poi però giochi con Chris... che pare che da quest'anno faccia di cognome Phoenix e per mantenere un basso profilo, Capcom ha completamente azzerato lo spessore di qualsiasi essere femminile - almeno nella demo - relegandole a pupazzesse. Pupazzesse che sembra piacciano anche alle nuove generazioni, li ho visti personalmente sabato scoro a Roma, dove si è tenuto Romics, la fantastica fiera nerd che racchiude fumetti, giocattoli costosissimi e videogiochi dove è stato possibile saggiare quanto i neo adolescenti amino i loro beniamini dei cartoni animati - con moooolti infiltrati trentenni che spero vivamente campino di rendita o che abbiano una qualsiasi giustificazione per rendersi ridicoli tantissimo così conciati... - e quanto le neo adolescenti si stiano spingendo per ridefinire la parola succinto con buona pace dei maschi nei dintorni!
I maschi innamorati dentro ai bar ci chiamano dai  muri di città cantava la Gianna, e chissà quale rima inventerebbe per iquelli che si portano i giochi al gheimstop e preodrinano Dishonored ma riuscendo a sfruttare una promo a metà, visto che FIFA 12 viene valutato tre misery euri... doppia beffa! Credo che potrebbe venire una cosa del tipo: I maschi, dei dementi al gheimstop... Se ancora non avessi reso l'idea abbastanza, chiudo l'intervento consigliandovi By My Side la web series che non è una series ma un films diviso in spezzonis che funziona pure a pezzis. Vi conviene prendervi un'oretta libera, ma solo dopo una giornata o una settimana particolarmente serene, per poter apprezzare in qualche maniera. Triste. Bello.

domenica 30 settembre 2012

Free Playing Episodio #09: Nicole Minetti no-pan

con la lieta novella che il nostro Free Playing, il podcast della cente è arrivato al primo posto della sezione "Top Episodi" di iTunes, spammo la nona puntata in attesa della nuova diretta di martedì!!


Il Tokyo Game Show è finito, e ne tiriamo le somme: cosa s'è visto? cosa non s'è visto? cosa si sarebbe dovuto vedere? c'erano le standiste senza mutande? Inoltre: è finita la pacchia su Kickstarter, arriva su Steam il primo gioco approvato grazie a Greenlight, e ovviamente Nicole Minetti che sfila mezza ignuda per salvare l'economia. Il tutto con il team al gran completo, coadiuvato dal superospitissimo Gabbre, un guaglione aggarbato di cui sicuramente sentiremo ancora parlare. Free Playing, il podcast che scopre i talenti! [iTunes | YouTube | Streaming |Link diretto | Feed RSS]

[0:00:00] Intro
[0:02:51] Nicole Minetti sfila in intimo (fonte)
[0:10:44] Il Tokyo Game Show 2012
[0:12:50] Yaiba: Ninja Gaiden Z (fontefonte)
[0:18:40] DmC (fonte)
[0:22:35] Remember Me (fonte)
[0:27:27] God Hand: nessuno ne parla! INGIUSTIZIAAAHHH!
[0:30:06] Metal Gear Rising: Revengeance (trailergameplay impeditolinkgameplay decente)
[0:34:14] Hitman: Absolution
[0:35:27] Atsushi Inaba sostiene che anche tra i videogiochi occidentali c'è tanta merda (fonte)
[0:37:09] Platinum Games su PC grazie a Kickstarter? (fonte)
[0:38:40] Il Wii U avrà il region lock (fonte)
[0:43:00] Anarchy Reigns arriverà in occidente?
[0:44:19] Il nuovo trailer del nuovo gioco di Ken il guerriero (fonte)
[0:44:40] Le portatili Sony dai mille colori
[0:45:15] Secondo Ben Kuchera Sony sta inguaiata (fonte)
[0:47:24] La PlayStation 3 Super Slim (fonte)
[0:52:40] Sony e il dominio degli ingegneri (fonte)
[0:59:44] Le innovazioni distruttive (link) e l'acquisto di Gaikai
[1:03:50] I locali no-pan in Giappone (link)
[1:04:11] Il futuro dei giochi mobile è nei paesi in via di sviluppo (fonte)
[1:06:17] I PC verranno assimilati da smartphone e tablet (fonte)
[1:08:01] Questo Kickstarter non è un negozio! (fonte)
[1:29:11] McPixel, il primo gioco pubblicato su Steam grazie a Greenlight
[1:34:02] Extra Credits
[1:34:32] I Am Alive per PC
[1:41:24] Spec Ops: The Line per PC
[1:48:30] Tokyo Jungle su PSN
[1:54:21] Louie
[1:55:43] I Soprano
[1:56:20] Black Mesa per PC
[2:04:18] Retrospective Perspective (link)
[2:05:14] POLIÇA - Amongster (video)
[2:06:42] Torchlight II per PC
[2:07:49] Faster Than Light per PC
[2:08:23] King of Dragon Pass per PC e iOS
[2:10:17] Scott Pilgrim vs. the World: The Game su PSN
[2:12:17] Beyond Good and Evil per PC
[2:21:56] Il Testamento di Sherlock Holmes per PC
[2:27:12] By My Side (link)
[2:28:18] Outro

Divagazioni più o meno degne di nota:

[0:06:09] Un Davide Alexandro italiano a Londra

Hanno partecipato Bruno Barbera (blogsito), Simone Andreozzi (blogsito), Fabio Di Felice (blog,sito), Davide Alexandro Fiandra (podcastblogblogsito) ed il mitico ma misterioso Gabbre (Google+).

Un saluto anche agli amici che ci hanno seguito in diretta: Lorenzo Marsicano, Marco "Astro" Tassani, FrankieTroll, unicourad, Alfredo Fichera, Kjow (sito), e Simone Pizzi e Marco Gualdi (podcastpodcastsitoYouTube).

Per ascoltare l'episodio:
iTunes
YouTube
Streaming
Link diretto
Feed RSS

Volete supportarci? Piaceteci e fateci piacere su Facebook, cerchiateci e fateci cerchiare su Google+, cinguettateci e fateci cinguettare su Twitter e, ovviamente, recensiteci, cinquestellateci e seguiteci su iTunes! E se siete ricchi sfondati, supportateci comprandovi il super libro di Fabio Di Felice su Amazon!

lunedì 24 settembre 2012

Giochi Mobili #1: Beat Snake Bandit



Sneak Beat Bandit, tanto per stare sul pezzo, è un gioco mobile uscito a febbraio e scoperto (da me) ad agosto. Giustamente per mantenere un po di sospensione spazio tempo ne parlo a settembre quasi ottobre...
Per inaugurare una rubrica e far prendere una forma che ricordi meno una festa della regione Lazio questo è il primo dei "giochi mobili", un nome tutto suo. 




Simogo è un team di persone molto stravaganti, al limite dell'hipster ma che poi alla fine son brave persone pure loro...
Beat Sneak Bandit è un gioco per IOS ( o aioes per gli amici) che a mio parere spicca sulla marea di roba presente in Appstore. Si tratta di un rhythm (is a dancer) game mischiato con uno stealth (i don't fell like dancing) game, confezionati come un puzzle game (wake me up before you go go). In pratica una brutta persona ha rubato tutti gli orologi del  mondo, così che c'è gente che è rimasta ore a lavarsi i denti o si è persa tutte le sue soap preferite, per cui i due protagonisti dovranno intrufolarsi nella magione del cattivo per recuperare gli orologi e il tempo perduto. Il gameplay si sviluppa su piani della casa e ricorda "elevator action", glorioso gioco su gente che spara dagli ascensori ai maniaci del fitness che preferiscono le scale. Insomma in ogni livello, dovrete attraversare quattro piani della villa, recuperando gli orologi sparsi qua e la, per muovervi però dovrete tappare a tempo di musica sullo schermo del device e se sbaglierete il tempo (indicato da un metronomo che lampeggiera' a ritmo) verrete penalizzati dalla sparizione degli orologi sul piano in cui vi trovate. Le regole molto ferree impongono anche che nel momento in cui venite scoperti attraverso una telecamera o una guardia per esempio, è game over. Semplicemente cattivo. 


La peculiarità che colpisce di questo giochino da quattro soldi è che ha un anima molto dura, abbandonata dai genitori, senza soldi per la merendina e cresciuta a Scampia. L'opposto del gioco medio per smartphone. Contraddizione accentuata dalla grafica molto curata e cartoonesca che fa a pugni con l'impegno necessario per andare avanti senza troppi fronzoli per la testa. Perché se deciderete di "trestellare" ogni quadro (le stelle sono sostituite dagli orologi recuperabili ad ogni schema, che invece di tre sono quattro, quindi potremmo dire "quattrorologiare" ma è brutto), Beat Sneak Bandit vi farà sudare sette camicie e sicuramente un paio di mutande.

giovedì 20 settembre 2012

Episodio #08: L'ormone di Bayonetta





In questa puntata (dall'audio un po' schifosello causa debacle del programmino che uso di solito per registrare) si parla di Wii U, Bayonetta, petizioni online e videogiocatori che spariscono. Manca Davide, per cui i toni sono più cazzeggioni del solito... tant'è che ho tagliato con la mannaia un sacco di divagazioni e fuori programma. In compenso torna a trovarci Peppe Saso, e inoltre, dato che su Free Playing non si butta via niente, ho rimesso tutto il tagliato alla fine, sotto forma di antipatici sketch. Free Playing, il podcast che ricicla! [iTunes | YouTube | Streaming | Link diretto | Feed RSS]

[0:00:00] Intro
[0:04:42] Le tette di Kate (fonte)
[0:06:10] L'ormone libero sul blog di Roberto Recchioni (link)
[0:06:51] Il Nintendo Direct (video)
[0:54:59] Monster Hunter 3 Ultimate e la petizione online per l'online (fonte)
[1:04:30] Marchette time
[1:07:15] In USA ci sono 12 milioni di giocatori in meno (fonte, fonte)
[1:19:39] Extra Credits
[1:20:30] La biografia di Steve Jobs
[1:24:10] I nuovi auricolari Apple EarPods (link)
[1:26:08] Il cavaliere oscuro - Il ritorno
[1:37:40] One Piece: Pirate Warriors
[1:46:39] Stay Dead per iOS e PC (link)
[1:51:11] La Ferita Bianca di Fabio Di Felice (link)
[1:52:17] Project Zero 2 per Wii
[1:56:44] Prometheus
[2:04:35] I Am Alive per PC
[2:10:58] Person of Interest
[2:14:08] Super House of Dead Ninjas (link)
[2:14:31] Outro
[2:18:01] Davide Goes To UK
[2:19:54] Le quattro vulve d'oro
[2:20:52] Le tette sode di Kate
[2:21:02] È finito Ballarò
[2:21:40] La prima ascoltatrice di Free Playing
[2:22:35] Il podcast dei saluti
[2:23:16] Siamo la Gente, il Potere ci temono (link)
[2:24:02] Simone e il digital delivery
[2:26:21] Acquisti in diretta

Divagazioni più o meno degne di nota:

[0:08:51] Bayonetta 2 esclusiva Wii U e la gente che sclera

Hanno partecipato Bruno Barbera (blog, sito), Simone Andreozzi (blog, sito), Fabio Di Felice (blog,sito) e Giuseppe Saso (blog, YouTube). Davide Alexandro Fiandra (podcast, blog, blog, sito) era nei nostri cuori.

Un saluto anche agli amici che ci hanno seguito in diretta: Gabbre (il nostro quarto uomo, per l'occasione quinto), FrankieTroll, Kjow (sito), RPGZephir, e Marco Pierfederici.

Per ascoltare l'episodio:

Non dimenticate di piacerci su Facebook, di cerchiarci su Google+, di cinguettarci su Twitter e, ovviamente, di recensirci, cinquestellarci e seguirci su iTunes!

martedì 18 settembre 2012

rubrica inventata: Bento




Bento è un pasto pronto, da spiluccare e leggero dove gli ingredienti son uniti a piccole dosi. E come una chiacchiera davanti ad un pasto, ci si lascia andare si parla e c'è un filo logico, no seriamente, c'è? 

venerdì 7 settembre 2012

Episodio #06: Squadra antipodcast


In questo episodio ci sono venuti a trovare Simone Pizzi e Marco Gualdi direttamente da Italian Podcast Network, e insieme abbiamo parlato di Greenlight e (neanche poi tanto) del nuovo Metal Gear Solid, ma anche di vecchie icone action, del ritorno di Megaupload, dei giochi di pisciare al cesso, e di molto assai altro. Grande assente Davide, che non ha partecipato con la scusa che c'aveva da fa, ma poi è comunque stato tutto il tempo a intervenire in chat. Perché tu puoi anche abbandonare Free Playing, ma Free Playing non abbandonerà mai te! [iTunes | YouTube |Streaming | Link diretto]